Sulle spiagge di Torre delle Stelle, Villasimius, Sardegna, è stato trovato il cadavere di un delfino colpito a morte dall’arpione di un sub. Si tratta di un Tursiope maschio di 3 metri, il caso è stato rilanciato alla ribalta dei media nazionali anche dalla conduttrice di Linea Blu Donatella Bianchi che in un post su facebook ha denunciato l’accaduto.

Sul posto sono intervenuti l’Amp, la Capitaneria, il Corpo forestale e l’ASL costretti a lasciarlo sulla spiaggia in attesa che il comune responsabile intervenisse. Il mattino successivo la macabra scoperta: il delfino nella notte è stato squartato, le sue carni potrebbero essere finite sul mercato nero dove possono essere spacciate anche per qualcosa di diverso.

Ricordiamo che la pesca dei delfini, e dei cetacei in generale, è vietata da precise norme comunitarie

19 aprile 2016