La Maddalena è un Comune in provincia di Olbia-Tempio, il cui territorio include tutte le Isole dell’Arcipelago: esse fanno parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, area marina e terrestre protetta di interesse nazionale e comunitario.

La Maddalena è l’unica isola che presenti un insediamento urbano stabile, risalente al settecento e che sorge nella parte meridionale dell’isola e si affaccia verso Palau.

Il centro storico ha conservato intatte le scalinate e gli stretti vicoli, nonché il forte di S. Andrea, in passato utilizzato come prigione.

La Maddalena è, oggi, rinomata in tutto il mondo per le sue spiagge (Bassa Trinità, Monte d’Arena e Spalmatore sono le più note) e per la limpidezza e trasparenza delle sue acque, che ricordano quelle dei Caraibi.

Attraversando la diga di Passo della Moneta, si arriva a Caprera.

 

PORTO MERCANTILE:

All’interno del porto mercantile di La Maddalena, la banchina lato est ed alcuni pontili galleggianti gestiti dal Comune sono destinati alle imbarcazioni da diporto.

Tra i principali servizi erogati: distributore carburante, prese acqua ed energia elettrica, scivolo, scalo di alaggio, gru mobile, gru fissa, riparazioni elettriche ed elettroniche, riparazioni motori, riparazioni scafi, riparazioni vele, ritiro rifiuti, servizi igienici e docce, rifornimento alimentare.

MARINA DI CALAMANGIAVOLPE:

Si trova a levante della banchina Amendola del sopra indicato Porto mercantile, di fronte alla piazza principale del paese. E’ costituito da due pontili galleggianti che dispongono di 70 posti barca gestiti dalla società Ecomar.

Tra i principali servizi erogati: distributore carburante, prese acqua ed energia elettrica, scivolo, scalo di alaggio, gru mobile fino ad 80 t, riparazioni elettriche ed elettroniche, riparazioni motori, riparazioni scafi, ritiro rifiuti.

CALA CAMICIOTTO:

Si trova tra l’isolotto Chiesa e Cala Camicia a nord – nord est dell’Isola di Santo Stefano.

Entrando nella casa, sul suo lato sinistro, si trovano 8 pontili galleggianti, per le imbarcazioni da diporto.

Tra i principali servizi erogati: distributore di carburante ad 80 metri, fontanelle di acqua, riparazioni elettriche ed elettroniche, riparazioni di motori e scafi, riparazioni vele, servizi igienici e docce.

PORTO ARSENALE:

Si tratta di un esclusivo porto di design, nato dalla sapiente riconversione del porto militare con uno stile dalle linee essenziali.

A completamento, previsto per l’estate del 2011, sarà in grado di fornire oltre 600 posti barca, anche per maxi yacht di lunghezza superiore ai 100 metri. Attualmente sono disponibili 100 ormeggi.

Il porto offre assistenza per una breve sosta od anche per una lunga vacanza, mettendo a disposizione oltre ad un’area commerciale, un magnifico albergo, un centro benessere, un residence e numerosi ristoranti dove apprezzare sia la tradizione culinaria sarda che la cucina internazionale.

Ancora da segnalare lungo vari tratti di costa alcune cale ed approdi: Marina del Ponte (costa est dell’isola di fronte a Caprera con 200 posti barca); Cala Spalmatore (insenatura naturale nella parte nord-est dell’Isola con 40 posti barca); Cala Capo Ferrari (nella parte est dello Stagno Torto con 200 posti barca); Cala Francese (sulla costa ovest dell’isola, rocciosa ed esposta a venti); approdo di Nido d’Aquila (sulla costa sud-occidentale dell’Isola, con 90 posti barca).