Spesso è accaduto che spiagge della Sardegna fossero utilizzate per pubblicizzare il turismo in altre regioni, questa volta è il turno della Sicilia. Cala Golritzé, Is Arutas e Cala dei gabbiani, rinomate perle del litorale sardo, sono finite nel portale EsploraSicilia.com spacciate come spiagge di Caltanissetta, Palermo e Ragusa. Il sito recita, a proposito della Sicilia: “Una delle isole più belle del mondo, con mille chilometri di costa non poteva non vantare spiagge altrettanto belle”, peccato che le immagini siano state scippate.

 

EsploraSicilia.com si propone come portale dell’offerta turistica integrata delle 9 province siciliane e conta tra gli sponsor la Provincia di Agrigento. Lo “scippo” alla Sardegna è un passo falso non da poco, sul web le notizie girano in fretta ed è facile fare una figuraccia. Un brutto autogol per il turismo siculo.

11 marzo 2015