Un cinquantenne di Bari ha rischiato di morire nel mare della Sardegna: il sub, in vacanza sull’isola, è stato colto da embolia a trenta metri di profondità, nelle acque del nuorese. Nonostante parte del corpo fosse rimasta bloccata a causa del malore, l’uomo è riuscito a trovare la forza per risalire in superficie e per chiedere aiuto. Durante la risalita ha avvertito forti dolori a un fianco e quando è riemerso ha chiesto subito aiuto ai bagnanti.
Grazie alla tempestività dei soccorsi, un’imbarcazione è giunta prontamente, e soprattutto all’immediato trasporto in camera iperbarica all’ospedale di Cagliari, il sub è stato dichiarato fuori pericolo.

Foto: www.seasubclub.org

13 luglio 2015